MERCATO FARMA CROCETTA: SIMONE ALFINITO E’ DI NUOVO UN LEONE

Dopo l’avventura modenese e le due esperienze con le maglie di Castenaso e Parma Clima, Simone Alfinito, interno classe 1997, ha scelto la Farma Crocetta. Un bel rinforzo per il diamante del Manager Giuseppe Begani, che da qualche ora deve fare i conti con la cancellazione del campionato di IBL e l’introduzione di una Serie A unica a 32 squadre, notizia che almeno sulla carta ha ridimensionato il mondo del baseball italiano. In sostanza la SERIE A 2021 viene divisa in una sorta di Campionato “ELITE” a 8 squadre (6 di IBL 2020 + 2 neopromosse Serie A 2020) e una sorta di Campionato “REGIONALE” a 24 squadre (Serie A 2020 + neopromosse Serie B 2020). Notizia questa che non spaventa i Leoni di San Pancrazio, inseriti in uno dei gironi del Campionato “Regionale” e motivati nell’andarsi a cercare i playoff per quello “Elite”. 

Ma andiamo ora a far due chiacchiere col neo-acquisto della Farma, Simone Alfinito … Cosa ti ha spinto a scegliere la Crocetta?

“La principale motivazione della mia scelta sta nel gruppo che sono riusciti a formare questi ragazzi, sempre uniti nel cercare di raggiungere un obiettivo comune. Sono venuto a vedere diverse loro partite l’anno scorso e mi hanno davvero convinto sia dal punto di vista del gioco che dell’atteggiamento … Si vede che dietro questa squadra c’è un grande progetto di crescita, che parte dal minibaseball e passa per le giovanili”.

Che obiettivi ti poni per la stagione 2021?

“A livello personale quello di crescere come giocatore e soprattutto come persona, visto che per la prima volta mi trovo ad essere uno dei veterani della squadra e non uno dei giovani. Spero di poter dare una mano ai ragazzi in difesa, adattandomi ai diversi ruoli del diamante e al contempo mantenere alta la mia media di battuta. Abbiamo a nostra disposizione un ottimo staff tecnico, dunque ho piena fiducia nel fatto che riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi”.

Come stanno andando i primi allenamenti e quali sono le prime impressioni sul gruppo?

“Le prime impressioni sono molto positive, c’è grande determinazione e voglia di lavorare. La notizia della Serie A a 32 squadre ci motiva a dare il massimo ad ogni allenamento, nella speranza che la situazione Covid migliori con l’avvicinarsi dell’Estate. Per il momento durante la settimana facciamo atletica per conto nostro, mentre nei weekend ci troviamo al campo per lavorare sulla tecnica di battuta, sempre e comunque nel massimo rispetto delle normative”. 

In che ruolo ti piacerebbe essere utilizzato e in che posizione del lineup?

“L’anno scorso mi sono trovato molto bene da terza base ma in generale mi piace ricoprire tutti i ruoli del diamante, a parte la prima. Sono pronto ad adattarmi dove ce ne sia bisogno, valuteremo il da farsi con Beppe non appena riusciremo a tornare in campo. In battuta sono sempre stato impiegato nelle prime 4-5 posizioni ma anche qui lascio al manager la decisione, non ho nessun tipo di pretesa a riguardo”.

Simone, non ci resta che farti un grosso in bocca al lupo per l’inizio del Campionato …

Crepi il lupo!!