FARMA CROCETTA AL GIRO DI BOA: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Otto partite giocate e otto da giocare per una Farma Crocetta che, in attesa dei recuperi della quinta giornata, vola in solitaria in testa al girone C, forte di 7 vittorie e una sola sconfitta. Al giro di boa i ragazzi di Giuseppe Begani si presentano con la seconda miglior media battuta della Serie B (avg. 350) e con la miglior media bombardieri assoluta (slg. 529), diretta conseguenza di un lineup che gira alla grande e colpisce molto profondo. Oltre ad essere la sola squadra ad aver realizzato 4 Fuoricampi, i Leoni di San Pancrazio guidano la classifica della media battuta coi corridori sulle basi (avg. w/run. 353), dato che spesso viene ignorato ma che dice molto su quello che gli Americani definiscono “clutch”, ovverosia l’essere decisivi. Ottima anche la percentuale delle basi rubate, con 21 tentativi andati a buon fine su 24 totali. Unica nota negativa di questa macchina da guerra sono i 65 strikeout incassati nei 62 inning giocati, troppi a fronte di lanciatori che difficilmente superano le 80 mph. 

Parlando del monte di lancio, a fronte di 44 punti subiti e una media pgl. di 4.94, cifre tutto sommato normali per una Serie B, saltano negativamente all’occhio le 46 basi per ball concesse dai pitchers parmensi. Alla luce del fatto che 2/3 dei punti subiti arrivano proprio dalle “camminate gratuite”, questo potrebbe costituire l’unico vero segnale d’allarme per la difesa della Farma, che commette pochi errori e quasi mai decisivi. 

“Siamo arrivati alla pausa nella posizione di classifica che volevamo occupare e ora il nostro destino dipende esclusivamente da noi”, commenta il Manager Giuseppe Begani. “Sono molto soddisfatto del lavoro che i ragazzi hanno svolto fin qui ma non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia se vogliamo raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati. In queste due settimane ci siamo allenati duramente, concentrandoci in particolare sulla gestione delle varie situazioni di gioco. L’amichevole di domenica col Piacenza mi ha dato risposte positive sia per quanto riguarda la battuta che il monte di lancio, coi pitchers che hanno trovato da subito grande ritmo. Domenica giocheremo due partite decisive coi Dynos Verona, per la prima volta davanti a un pubblico … Sono fiducioso del fatto che i ragazzi daranno il massimo per portare a casa il risultato”.