FARMA CROCETTA 2020: RIPARTIAMO DA NOI

Da anni culla di talenti di primissimo livello, la Crocetta Baseball detiene il record italiano per il maggior numero di tesserati a livello giovanile. Dal 2008 ad oggi i Leoni di San Pancrazio costituiscono una presenza fissa ai vertici di tutte categorie juniores e lo dimostrano non solo i 5 scudetti vinti, ma anche le diverse finali disputate e le miriadi di convocazioni alle selezioni regionali e nazionali.
Manca tuttavia qualcosa … Manca una prima squadra davvero competitiva, che possa lottare per vincere e chiudere un cerchio quasi perfetto. C’è una spiegazione a questo: la Crocetta ha sempre lasciato che i propri giocatori, una volta maturati, prendessero autonomamente le proprie decisioni e si sentissero liberi di tentare esperienze in IBL o addirittura all’estero. A loro va il merito di aver cresciuto ragazzi come Matteo Bocchi, Lorenzo Gradali, Manuel Piazza, Guido Gerali, Alberto Fossa e Simone Alfinito ed averli poi lasciati liberi di inseguire i propri sogni.
Il fresco ritorno di Andrea Picelli e Federico Bassi rappresenta il primo passo per quello che si preannuncia un robusto cambiamento di rotta, quasi un messaggio che sta a significare “ripartiamo da noi”.
“Negli anni abbiamo gettato le basi per costruire qualcosa di grande, investendo tantissimo sul settore giovanile”, commenta il Presidente Ivan Ferrarini. “Ad oggi penso che i risultati, non solo a livello di premi, ma anche e soprattutto a livello di famiglia Crocetta, ci abbiano dato ragione. Quest’anno partiamo con un progetto nuovo, che mira a fare della prima squadra un punto di riferimento per tutti i leoncini che crescono con noi. Vogliamo che i nostri ragazzi abbiano qualcuno a cui ispirarsi quando scendono in campo, un obiettivo da raggiungere e una squadra solida da tifare. E vogliamo che questa squadra sia composta da nostri tesserati”.
“Tutto nasce da un incontro svoltosi a fine estate con Ivan e il DS Cristian Ronchini”, commenta proprio Federico Bassi. “Durante questo incontro, prima mi hanno illustrato il nuovo progetto triennale targato Crocetta e poi mi hanno chiesto di diventarne parte integrante. Avevano identificato la mia persona per seguire e monitorare in maniera dettagliata la categoria Seniores. Dopo essermi confrontato con la mia famiglia ho deciso di accettare questa nuova mansione e, con tanto entusiasmo, lanciarmi in questa avventura che per me rappresenta una prima volta a tutti gli effetti. A tal proposito ho immediatamente contattato il mio amico Andrea Picelli, che in passato ha occupato questo ruolo, e gli ho chiesto una mano su tutta la gestione. Dopo alcune sue titubanze di natura logistica (abita a Mantova) sono riuscito a convincerlo e insieme porteremo avanti questo progetto importante”.

Il PROGETTO prevede che nell’arco di tre anni la prima squadra possa agguantare prima la promozione in Serie A2 e successivamente raggiungere i playoff. Tutto contando sul maggior numero possibile di tesserati Crocetta. A breve ci saranno grandi news sia a livello tecnico che di Roster.