TEMPO DI TEST: LA FARMA PROGETTA LA PROPRIA CRESCITA ATLETICA

E’ arrivato il momento per la Farma Crocetta di incrementare il lavoro anche dal punto di vista fisico, monitorando le prestazioni e la crescita dei giocatori non solo sotto l’aspetto tecnico ma anche atletico. A tal proposito domenica scorsa, sugli Stuard di San Pancrazio, la Serie A maschile, la Serie A2 femminile e l’Under 18, si sono cimentate in una serie di test riguardanti forza, elevazione, esplosività e velocità.

A dirigere le operazioni il preparatore atletico Sebastiano Poma, che ha brevemente illustrato il progetto: “E’ un lavoro da svolgersi sul lungo periodo, che terrà conto di tutte le misurazioni che effettueremo da qui alla fine dell’anno. Il nostro obiettivo è innanzitutto capire su quali aspetti i ragazzi abbiano maggiormente bisogno di lavorare, tenendo sempre sotto controllo i loro progressi e regressi. Al contempo i risultati dei test, esaminati appunto sul lungo periodo, aiuteranno me e gli altri allenatori a comprendere se in fase di preparazione sia stato svolto un buon lavoro o se qualcosa vada modificato. Ripeteremo i test all’incirca una volta ogni mese e mezzo”.

“Come obiettivo finale, ci piacerebbe creare una sorta di carta d’identità sportiva per ogni ragazzo”, commenta il Direttore Sportivo della Farma Federico Bassi. “E’ un discorso puramente di crescita fisico-atletica, che abbiamo inaugurato con le nostre seniores e che vorremmo allargare, a partire dalla prossima stagione, a tutte le categorie. Sebastiano ci sta dando una grossa mano, sia a livello organizzativo che prettamente tecnico … Inoltre la sua collaborazione con l’Accademia di Mazzieri e Natale potrebbe rappresentare in futuro una bella occasione di interscambio per i nostri ragazzi”.