Gruppo Crocetta e Avis sempre più uniti

Crocetta e Avis sempre più uniti, come era stato annunciato durante la conferenza stampa di presentazione delle due squadre seniores avvenuta, non a caso, nella sala convegni dell’associazione di San Pancrazio. Sabato 9 aprile, il ponte ideale che scavalca la via Emilia e unisce le due realtà della zona è stato completato. Un gruppo di elementi delle squadre seniores maschile e femminile Farma Crocetta e Carpana Impianti Crocetta Kids composto dai tecnici Stefano Chiuri e Corrado Bertoli e dagli atleti Lorenzo Gradali, Daniele Dallatana, Elisa Peri, Valeria Pavarani si sono recati al centro prelievi dell’Avis San Pancrazio per il test d’idoneità alla donazione del sangue. Insieme a Filippo Chiesa il quale, donatore da poco, si è unito per la sua seconda donazione “in carriera”. Assente giustificato dell’ultimo momento Matteo Bocchi ma avrà un’altra occasione a breve. Già qualche esponente del gruppo Crocetta è annoverato nel database dei donatori Avis ma l’iniziativa di entrare ufficialmente tra i testimonial Avis è sorta per dare un segnale forte su come si debba provare a far punti sia in campo che fuori. Un ulteriore messaggio, per le attuali generazioni e quelle future non soltanto del gruppo Crocetta: basta un piccolo, semplice gesto; per pensare agli altri come a noi stessi. L’auspicio è che questo possa essere il primo di una serie di percorsi e iniziative comuni. «Per noi è un rinforzare il gemellaggio con il gruppo Crocetta. L’ambiente dello sport vuol dire salute, il che si coniuga bene con l’Avis. Ci rende particolarmente orgogliosi avere diversi giovani poiché i giovani sono il futuro, anche della nostra associazione» ha commentato il presidente dell’Avis San Pancrazio, Salvatore Di Iorio, che ha fatto da guida al gruppo.msi самый мощный ноутбукpayperprofits сотрудничествоотбеливание beyondооо толковая реклама кадаловокожаные балетки купить украинаотдых в прикарпатье с бассейном