Fine settimana negativo per Farma e Carpana Impianti

Paternò si dimostra pressoché imbattibile sul diamante di casa e anche la Farma deve arrendersi. La partita di sabato pomeriggio è andata in archivio dopo soltanto tre inning chiusi da Paternò sul 12-0. Poi sono arrivati altri 4 punti al 5° e 1 al 6°; il tutto frutto di 18 valide con il contributo di 5 errori difensivi. L’unico punto della Farma è stato segnato da Piazza su errore difensivo. Finale: 17-1 al 7°. Sul monte biancoazzurro si sono alternati La Rocca (2rl), Fasan (2.1) e Corsino (1.2). Onore personale per Gradali che ha chiuso a 3/3 con un triplo. Partita “completa” per Franklyn Torres. La gara di domenica mattina è stata combattuta ma la meglio l’hanno avuta i siculi per 7-5 recuperando, all’8°, il punteggio che vedeva la Farma sopra 5-3. Aveva fatto ben sperare il 3° inning nel quale la Farma ha segnato 4 punti portandosi sul 4-1. Primi due punti automatici, il terzo su singolo di Chiesa, il quarto su volata di Piazza. Paternò accorcia al 6° su un Guerra meno performante del solito (7.1rl, 8bv, 2bb, 7so) che subisce due doppi da Molina e Salgado: 4-3. La Farma allunga al cambio campo grazie al singolo di Chacon che spinge a casa Gradali, autore di un triplo e di un altro 3/3. All’8°, però, il sorpasso decisivo. Guerra subisce altri due doppi consecutivi (Biondo e Garcia) e sul 5-4, Bassi lo toglie per mettere Bocchi. Garcia ruba la terza e segna il 5-5 sulla valida di Molina. Dopo la doppia rubata viene data l’intenzionale a Carciotto ma la difesa non chiude i giochi e Paternò va sul 7-5. La Farma inizia bene il 9° portando uomo in prima e seconda con un out; sale Torres che elimina in diamante Guerra ma non l’altro lanciatore, La Rocca, pinch hitter per Dallatana, ma con le basi piene Chiesa è il terzo out al volo proprio da Torres. La Farma scivola al quarto posto (5 v – 5 p) in compagnia di Collecchio e Senago.

Doppia sconfitta anche per la Carpana Impianti che al Catuzzi deve arrendersi alla capolista Rescaldina ma facendola penare non poco in gara1, chiusa dalle lombarde 5-3 soltanto al secondo tie-break dopo il 2-2 degli inning regolamentari. Decisivi un lancio pazzo e un errore difensivo. I punti della Carpana Impianti al 2°, su fuoricampo interno di Menozzi, 4°, Papa su errore di tiro del catcher dopo due rubate consecutive, 8°, Ardenghi su singolo di Tondini. In pedana si sono alternate Tagliavini (4rl, 6bv, 2bb, 4so) e Menozzi (5rl, 3bv, 2bb, 2so). Netta, invece, l’affermazione della Rescaldina in gara2, chiusa 12-2 con un big inning da 8 punti al 6° quando il punteggio era sul 3-2 per le ospiti. In pedana ancora il duo, ma a parti invertite, Menozzi-Tagliavini con finale Robuschi. Una nota la merita Maria Chiara Menozzi che ha chiuso con un complessivo 3 su 5 nel box che la porta a una media battuta complessiva oltre i .700. Le leonesse chiudono l’andata con un record di 1 v – 4 p (con tre partite in meno).услуга шумоизоляции межкомнатной двериприпадатьфайбер трейдмедицинская справка по болезниу кого стоят двери ульяновские светлый дуб ирида поделитесьpayperprofits отзывы о компании